il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum dei bambini
 Piccoliscrittori: i nostri racconti
 il fantasma assassino
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Cinderella
piccolissimo scrittore


15 Messaggi

Inserito il - 06/07/2005 :  14:18:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Era il 14 ottobre del 1891,le strade ormai gelide dal freddo londinese di fine anno stavano lasciando il posto all'oscurità della notte mentre i tenui raggi del sole erano ormai scomparsi nelle ombre notturne...tutto sembrava tacere,era tarda sera e tra le strade di quella affollata città ormai non c'era più nessuno se non qualche ubriaco appena uscito da un club in cerca di una casa dimenticata dalla sbornia o da qualche vagabondo che gironzolava senza meta in cerca di un riparo.Ma in un luogo sperduto di londra,rinchiuso in un semiterrato troppo umido quella stessa sera in quell'ora si trovava il dottor Luis Hampton,un importante ricercatore laureato in medicina e professore all'università di harvard di chimica e biotecnogia.Quella sera stava portando a termine una delle sue più grandi scoperte.Da tempo studiava i risvolti che può avere la genetica e quella sera era intento nell'attuare un miracolo della riproduzione...stava effettuando una clonazione umana.Si guardò intorno nel fredda umidità della sua stanza e un brivido gli corse lungo la schiena,i suoi occhi puntarono nell'atrio più scuro della sala dove era posta una lastra di vetro sigillata da dei bocchettoni di alluminio contenento del liquido verdastro...il dottor hampton sorrise al pensiero che in pochi minuti sarebbe diventato il più grande scienziato di tutti i tempo,colui che avrebbe cambiato le leggi dell'universo;guardò l'orologio e vide che era l'1:00 di notte comprese che era meglio non affrettare i tempi e che sarebbe tornato domani ad ultimare l'operazione...ma qualcosa non sarebbe andato come previsto.Prese la sua valigetta rilegata in pelle,ci pose dentro alcuni fascicoli e la richiusa accuratamente,prese le chiavi del laboratorio non sapendo ch sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe rivisto quella stanza troppo umida e polverosa.Camminò per le strade buie per cercare di far ritorno a casa,a quell'ora anche il silenzio taceva impaurito,si udiva in lontananza solo lo il fruscio dele foglie secche cadere dagli alberi e l'agitarsi frenetico dei rami che imprecavano aiuto ,solo il vento ululava in quella frenetica e silenziosa notte;e poi all'improvviso il dottor hampton sente qualcosa dietro di lui,un rumore di passi,si volta ma non c'è nessuno.Cammina più velocemente impaurito ma i passi si sentono più distintamente e allora incomincia a correre a perdifiato,incurante del perchè lo facesse ma con la sola convinzione che dovesse fuggire da qualcuno... finchè non cadde.Qualcuno lo prese alle spalle,lo assalì,il dottore Hampton cercò di ribellarsi a quelle braccia forzute che lo aggredivano,lottò con tutte le proprie forze finchè l'aggressore non prese un coltello e lo trafisse sussurrando all'orecchio dello scienziato :gli esperimenti che si fanno portano a delle conseguenze....e poi non un grido,non una parola solo un corpo che cade per terra,gli occhi sbarrati dal terrore,il fiato mozzato dalla una vita che scivola via come niente...e quell'uomo che era destinato a diventare grande grazie alle sue ricerche finì in una strada londinese assassinato per i suoi stessi esperimenti,con un coltello trafitto nel cuore e qualcosa di più angosciante celato dietro.La polizia non scoprì mai chi era stato a commettere quel tremendo delitto,le fotografie della scientifica che ritrevano quel cadavere scempiato vennero messe in archivio sotto il nome di:caso inrisolto ma ogni anno di 14 ottobre si pensa che il fantasma del dottor Hampton ritorni tra le strade di Londra e trafigga con un coltello la sua vittima,uccidendo qualcuno in memoria del suo delitto.

Modificato da - Cinderella in Data 10/07/2005 13:05:00

Georg Maag
Georg


1479 Messaggi

Inserito il - 06/07/2005 :  17:32:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara Cinderella,
grazie per la storia. Una bella idea sui generis di Frankenstein.
Ma...
Non ti piacciono i punti e i a capi?!
Hai fatto un "monoblocco", un pezzone unico di 35 righe senza un solo a capo!
E pensare che i a capo servono per dare spazi, per dare pause, per ritmare il racconto!
Poi: hai ripetuto più volte il concetto delle strade vuote e della tarda ora, all'inizio. Basta dirlo una volta. Le ripetizioni tolgono l'attenzione del lettore.
E ancora: da metà racconto in avanti cambi tempo. Prima usi il passato, poi, di colpo, il presente.
Non farlo! Bisogna sempre stare attenti ai tempi. Anche tra participio passato e imperfetto e passato remoto ci sono delle precise regole da seguire (dipende se l'azione è conclusa o se perdura, se c'è un'anteriorità nel racconto nel passato ecc.
Ti direi di rivedere il tuo racconto, mettere gli spazi dietro la punteggiatura, mettere gli a capi e correggere le due o tre cosette che ti ho segnalato, e poi... rimandare qui sotto lo stesso racconto, ma riveduto.
vedrai come cambia in bene!
Brava comunque, e non te la prendere per la critica! Ti scrivo semplicemente quello che mi è saltato all'occhio subito, a prima vista, ma non è una critica sul contenuto.
Spero che tu lo faccia presto
georg
Torna all'inizio della Pagina

Car92
Capo tra i piccoliscrittori


599 Messaggi

Inserito il - 10/07/2005 :  19:01:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bel, racconto, motlo suggestivo anche se devo concordare con Georg e irti di ricordarti i punti e a capo!^^
Per l'altro lo stile e' originale, anche se (come dice George) devi migliorare nell'utilizzo dei verbi!^^
Torna all'inizio della Pagina

Simìs Dorothìl Black
piccolissimo scrittore


27 Messaggi

Inserito il - 10/07/2005 :  22:39:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
[font=Comic Sans MS][/Mi ha appassionato un sacco la tua storia.Anche se concordo con gli altri utenti.L'utilizzo dei verbi e dei punti è una cosa fondamentale per chi scrive.
Serve a comprendere meglio la storia.
Comunque sei davvero in gamba,complimenti..continua così
[font=Comic Sans MS]
Torna all'inizio della Pagina

Cinderella
piccolissimo scrittore


15 Messaggi

Inserito il - 19/07/2005 :  18:36:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie...cmq avete ragione i punti a capo li ho proprio dimenticate.
e ho fatto un bel pò di confusione...spero di migliorare
Torna all'inizio della Pagina

Luna
Capo tra i piccoliscrittori


629 Messaggi

Inserito il - 20/07/2005 :  21:59:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
comunque nel complesso è proprio un bel racconto!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Jantell
piccoloscrittore già più grande


327 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  19:50:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
fa paura
Torna all'inizio della Pagina

Luna
Capo tra i piccoliscrittori


629 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  21:31:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
scusa ma io non ho capito una cosa, perchè il dottore che è stato ucciso si deve vendicare perxhè è stato ucciso da un suo esperimento? perchè si deve sfogare sulle poersone innocenti?
Torna all'inizio della Pagina

Luna
Capo tra i piccoliscrittori


629 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  21:32:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
scusa ma io non ho capito una cosa, perchè il dottore che è stato ucciso si deve vendicare perxhè è stato ucciso da un suo esperimento? perchè si deve sfogare sulle poersone innocenti?
Torna all'inizio della Pagina

Nicco
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2604 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  21:34:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
In effetti l'insuccesso dell'esperimento non ha nessun collegamento con l'ingiustizia contro gli innocenti, a meno che qualcuno di loro non l'abbia deriso, sabotato, o del genere, comunque brava!
Torna all'inizio della Pagina

Luna
Capo tra i piccoliscrittori


629 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  22:13:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
in effetti nel complesso è proprio bello!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Superpeppe
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2625 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  22:15:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora vai su Hogwarts?
Torna all'inizio della Pagina

Luna
Capo tra i piccoliscrittori


629 Messaggi

Inserito il - 25/07/2005 :  22:19:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ci sono appena andata, hai letto le preferenze?
Torna all'inizio della Pagina

Dennis
piccoloscrittore impegnato


81 Messaggi

Inserito il - 08/12/2010 :  17:22:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non è brutta, anzi, è bellissima, però fa un po' di paura
Saluti a tutti!!

Modificato da - Dennis in data 05/01/2011 16:39:36
Torna all'inizio della Pagina

yagos
piccolissimo scrittore


27 Messaggi

Inserito il - 24/06/2011 :  18:19:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
è bella

ma nei puni e a capo...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini. © 2003 Georg Maag Torna all'inizio della Pagina
Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03