il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum per gli insegnanti
 FORUM PER INSEGNANTI E MAESTRE
 Didattica della poesia
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  16:54:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho suddiviso il percorso in due fasi:

1° ciclo solo Ascolto, analisi contenuta
2° ciclo Ascolto, analisi articolate, puntuali, ipotesi, applicazione di scoperte poetiche, tecniche, rpoduzione consapevole.

Ho fornito loro, nel percorso dei 5 anni , le basi per divenire buoni lettori di poesia...
Leggere una poesia è una ricchezza interiore .

Dilemma : poesia ai bambini come somministrarla ?

- a MEMORIA ( in piedi sulla seggiola ...etc... si fa ancora per le ricorrenze... )
- PARAFRASI ( un lavoro lungo e stancante...)
- LETTURA ( la più gratificante )

Reperimento del materiale : Poesia adulta
Frammenti di poesie
Poesie descrittive
( non solo filastrocche )

Unità didattica : Lettura del linguaggio poetico per ricostruire in noi l'esperienza fatta da altre persone ( l'essere umano è comune a tutti)
Mettersi in ascolto di una PAROLA che è esperienza umana, di conseguenza allargare gli spazi ( siamo esseri diversi ma i bisogni e speranze ci accomunano...)
Attraverso la lettura di poesie alleno i ragazzi a ricostruire le esperienze dell'altro attraverso PAROLE, veicolo per conoscere noi stessi e gli altri.

Primo passo : parlare del materiale con cui è fatta la poesia : PAROLE

PAROLA : materiale per costruire tutti i testi, comunica eventi, stati d'animo, la lingua ha azione pragmatica.
La poesia è attività che è nata insieme all'uomo, insieme al bisogno di farsi cosa : un bisogno forndamentale presente in tutte le culture. E' nella radice dell'uomo.

Quindi lettura di poesie per arrivare all'interpretazione del testo....
Lettura... far vivere emozioni... la poesia è meditazione...

Far scoprire la voce della poesia ( scroscia come l'acqua, conta come bambini, culla i piccoli, canta come campana, fruscia e sussurra, parla con voce segreta.... colora il mondo, dipinge il vento, muta le cose nei colori puri... infonde vita alle cose, il prodigio della poesia! )


Insomma se si fa la poesia a scuola ... che

- imparino ad analizzarla
- a capire la struttura
- ad apprezzare la musicalità
- a decifrare le immagini

per altro mai parlerei a loro di similitudini, di paragoni , di rime, di incurvature, di ossimori... ma li porterei a scoprirli....

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  16:56:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Questo lavoro è dedicato all'insegnante Ines Pianca che ha saputo trasmettere ogni sua emozione " insegnandomi ad insegnare" .

Attività in Prima Elementare

La proposta dell’ape

Un’ ape nascosta
attende la posta,
aspetta risposta
ad una proposta.
Il cervo volante
Arriva ansimante,
chiedendo permesso
consegna l’espresso.
“ Abbiamo accettato,-
dice il comunicato,
- la vostra proposta
mandata per posta.
Faremo giardini
Per tutti i bambini
Con tanti colori “.
Firmato : i fiori.

( Erminia Dell’Oro )

lavoro
Lettura da parte dell'insegnante
Ricerca delle parole non conosciute

Rielaborazione di un grande cartellone collettivo

Verifica della comprensione del testo
Parole non conosciute

PROPOSTA = Discorso o scritto con il quale si invita qualcuno a fare, dare, ricevere qualcosa.

ESPRESSO = Lettera dall’invio più veloce

COMUNICATO = Notizia, informazione ufficiale variamente divulgata


Qual è il personaggio che aspetta la posta?

APE CANE PAPA’


Chi è il postino ?


CARLO CORVO CERVO


Qual’ è la proposta dell’ape?

GIARDINI GELATI GATTI


A chi ha fatto la proposta l’ape?

FIORI FUNGO FERRO

Chi ha firmato il comunicato?

FEDERICA FIORI FELICE
Torna all'inizio della Pagina

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  17:11:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
CONCHIGLIA

Mi hanno portato una conchiglia.

Dentro le canta
Un mare di mappa,
il cuore
mi si riempie d’acqua
con pesciolini
d’ombra e d’argento.
Mi hanno portato una conchiglia.
( Federico Garcia Lorca )


Rielaborazione grafica personale


Rielaborazione emotiva
(l'insegnante raccoglie ogni impressione)

Che cosa ti ricorda una conchiglia?

Mi ricorda :
Tutti gli amici che avevo al mare.
La casa al mare.
La casa al mare, vicino alla spiaggia
Che facevo i tuffi.
Che ho incontrato un amico.
Degli amici che mi hanno portato conchiglie dall’Africa.
Il bagno al mare con il papà.
Il mare e i suoi tesori.
Il mare
Che raccoglievo le conchiglie che davo alla nonna.
Un secchiello pieno di conchiglie.
Le conchiglie regalate al nonno.
Una conchiglia trovata da cui sentivo il mare.
Le grandi conchiglie che ho sul comodino al lago.
La conchiglia grossa che ho a casa.

Che cosa fa venire in mente al poeta la conchiglia?

Dei ricordi
Il mare di tutto il mondo
I pesciolini
Tutta l’acqua del mondo
L’acqua che circonda il mondo
Che quella conchiglia ha girovagato per tutti i mari.
Amore

Il poeta usa parole particolari?
Il poeta usa parole semplici

Usa parole magiche e la magia sta nel cuore del mare con i pesciolini e le conchiglie.


Modificato da - velabianca in data 03/01/2004 17:13:15
Torna all'inizio della Pagina

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  17:16:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
IL VENTO SELVAGGIO

IL VENTO SELVAGGIO
STRAPPA
AL BOSCO INGIALLITO
IL SUO PIUMAGGIO.

IL GHIRO
RAGGOMITOLATO
RONFA NELLA TANA
ADDORMENTATO.

( Monique Hion )


1° Fase

Lettura da parte dell'insegnante
Comprensione del significato


PAROLE NON CONOSCIUTE

PIUMAGGIO = INSIEME DELLE PIUME

2° Fase

Rielaborazione grafica personale


3° FaseCome è il vento?

Ricerca delle qualità del vento

Selvaggio
Violento
Ladro
Fastidioso
Noioso
Rumoroso
Polveroso
Caldo
Freddo
Pungente
Torna all'inizio della Pagina

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  17:19:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
A PIANTERRENO

Scoprimmo che al porcospino
piaceva la pasta al ragù.
Veniva a notte alta, lasciavamo
il piatto a terra in cucina.
Teneva i figli infruscati
Vicino al muro del garage.
Erano molto piccoli, gomitoli.
Che fossero poi tanti
Il guardia, sempre alticcio, non n’era sicuro.
Più tardi il riccio fu visto
Nell’orto dei carabinieri.
Non c’eravamo accorti
Di un buco tra i rampicanti.

( Eugenio Montale )

1° Fase
Lettura da parte dell'insegnante
Domande di comprensione

2° Fase
Rielaborazione grafica suggerita con utilizzo della tecnica del punteggio per la realizzazione del porcospino

Torna all'inizio della Pagina

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  17:25:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
E l’acqua

E l’acqua
fresca nasce
fra ruscelli
scende
casca sui sassi
scroscia
e frusciando
fa il fiume.

E l’acqua
Sciolta nuota
Nelle valli
E lunga e lenta
Larga
Silenziosa
Luminosa
Fa il lago.

E l’acqua
A onde muore
Non muore mai
E muore
E non muore mai
Mentre immensa
Fa il mare.

( Roberto Piumini )

1° Fase

L’insegnante mentre legge la poesia la disegna alla lavagna.
Rilettura con spiegazioni sul ciclo dell’acqua


2° Fase

Rielaborazione grafica personale


3 ° Fase

Arricchimento lessicale: ricerca delle parole indicative
Osservazione delle lettere che si ritrovano più frequentemente nelle parole dell’acqua


Le parole dell’acqua del torrente : fresca – nasce – scende – casca – scroscia – fruscia
Osservazione : in queste parole si trova sempre la S e la C, in alcune la R , sono consonanti che “ fanno rumore “ pronunciandole.

Le parole dell’acqua del fiume : sciolta – nuota – lunga – lenta – larga – silenziosa – luminosa
Osservazione : in queste parole si trova frequentemente la L e la N, sono consonanti che si pronunciano con “calma “.

Le parole dell’acqua del mare : onde – muore – non muore mai – immensa.
Osservazione : in queste parole si trova sempre la lettera M,
la consonante del MARE.

4° Fase

Analisi

Il poeta cerca con le parole di farci sentire i suoni dell’acqua.

Usa parole semplici che ci spiegano.



Modificato da - velabianca in data 03/01/2004 17:27:51
Torna all'inizio della Pagina

velabianca
piccolissimo scrittore


28 Messaggi

Inserito il - 03/01/2004 :  17:30:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dove sei, luna Lunella?

Notte nera, notte fonda,
dov’è mai, la luna bionda?
Tutti gli alberi a dormire,
tutti i lampioni a sospirare,
chè la luna non vuole uscire.

“ Dove sei, luna Lunella?
Dove passi la tua serata?
Sei allo specchio a farti bella
Per uscire alla passeggiata? “

“ Non ho voglia di farmi bella
non ho voglia di passeggiare;
con la mamma e mia sorella
fra la madia e il focolare
voglio starmi rincantucciata … “

( G. Civinini )

1° Fase
Lettura da parte dell’insegnante senza indicazione del titolo.
Richiesta ai bambini di indicarlo al termine.

- Luna Lunella
- Notte di luna
- Notte senza luna
- La notte della luna a metà
- Notte bella
- Notte di luna piena
- Buio della notte
- Il tramonto
- Notte che brilla


Discussione fra i bambini : alcuni titoli non sono corretti.
Perché ?
Proposta di rilettura

Nuovi titoli:

- Che paura senza luna
- Luna che non c’è
- Dove sei luna?
- Notte birichina
- Luna birichina
- Notte senza luce
- Luna senza notte
- Notte tutta nera
- Chissà dove sei
- Ti fai bella luna?
- La luna sparisce nel buio
- Luna vuoi uscire?
- Notte cieca


2° Fase
Rielaborazione grafica personale



3° Fase
Osservazione delle parole finali di ogni verso
Sottolineatura delle finali uguali con colori ( rime )

Torna all'inizio della Pagina

Georg Maag
Georg


1479 Messaggi

Inserito il - 04/01/2004 :  17:48:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Care Maestre,
che dire? Qui si apre una bella discussione sulla poesia e su come insegnare l'amore per la poesia ai bambini.
Quale posto migliore che non questo per voi per dare un vostro contributo:
suggerimenti,
esperienze,
domande,
dubbi,
segnalazioni di belle poesie,
impressioni!

Vi aspettiamo!
Torna all'inizio della Pagina

Georg Maag
Georg


1479 Messaggi

Inserito il - 18/02/2004 :  07:41:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Qui ci sono due link per siti sulla poesia per bambini e non. Contengono tante pagine utili ed interessanti:

Progetto di poesia per Scuola dell'Infanzia e Scuola Elementare
"Mi diverto a far poesia"

Un bel sito con tante idee e tanti suggerimenti!

http://web.tiscali.it/poesia_creativa/progetto.htm

L'altro sito è più classico. Ecco l'elenco dei contenuti:
Personalità, doti e qualità del poeta. Regole e licenze del poeta.
Fucina: il laboratorio della poesia.
Strumenti del poeta: metrica e figure retoriche, spiegate con esempi.
Guida: suggerimenti per apprezzare le poesie e per imparare a scriverle, corredati da un’ampia antologia di testi.
Angolo della lettura: si possono leggere le poesie inviate al sito.
Angolo della creazione: si possono scrivere ed inviare poesie.
Elenco dei poeti citati (classici, moderni e contemporanei), con collegamenti a siti specifici per l’approfondimento.
Cenni biografici ed opere dei poeti.
Gli autori e le poesie da loro inviate

http://www.poetare.it/index.html

Però se qualcuno di voi volesse partecipare attivamente al forum, non sarebbe nemmeno male!

Modificato da - Georg Maag in data 23/02/2004 14:38:51
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini. © 2003 Georg Maag Torna all'inizio della Pagina
Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03