il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum dei bambini
 Piccoliscrittori: il nostro mondo
 Temi, racconti e commenti su: L'amicizia.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 06/12/2005 :  13:53:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'amicizia. Da questo sentimento si possono scrivere decine di migliaia di racconti. Oppure farci commenti. E' davvero il sentimento più grande del mondo? Si spezza facilmente o no?
Per questo ci ho creato una discussione.
L'ho creata per voi, degli amici, non per la chat.
Matt 75.

annylaury
Gran Capo tra i piccoliscrittori


1209 Messaggi

Inserito il - 06/12/2005 :  21:37:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
per me non c'è niente di più importante dell'amicizia!E per me tu sei un amico anche se ti conosco via computer!
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 06/12/2005 :  21:39:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Secondo me l'amicizia è una cosa bellissima, loro sono meglio che fratelli o sorelle perche gli amici te li scegli tu mentre fratelli o sorelle no
Siete tutti miei amici non so io per voi
Torna all'inizio della Pagina

annylaury
Gran Capo tra i piccoliscrittori


1209 Messaggi

Inserito il - 06/12/2005 :  21:50:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hai ragione!trovare un amico è come trovare un tesoro!E io ho trovato un sacco di tesori!
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 07/12/2005 :  18:43:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Questa discussione mi piace un casino!!! anche io credo che l'amicizia sia il sentimento più forte e bello del mondo.
Però perchè spesso gli amici si perdono?
UFFA! odio perdere un amico e la cosa peggiore del mondo e pure capita spesso.
Anche se però un amico si trova spesso,quindi le due cose si comparano tra loro.
Secondo voi esiste l'amicizia tra uomo e donna?o prima o poi diventa amore?
Rispondete per favore non riesco a dare una risposta precisa a questo quesito.
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 07/12/2005 :  19:54:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Laika.
Dave continuava a vagare per la città come al suo solito, da solo.
Continuava a cercare un amico. Un amico. Ecco cosa gli era mancato.
Ogni che succedeva al mondo, che fosse bella o brutta, per lui non aveva significato senza una persona accanto con cui commentare.
Arrivò davanti al suo ex-asilo. Passò oltre. Quell'edificio era pieno di suoi ricordi tristi, quali la perdita di rispetto dei compagni e le prese in giro. arrivò anche fino alla scuola elementare. Si fermò e la guardò. Lì finalmente aveva trovato una persona con cui condividere i suoi pensieri. Era una ragazzina che aveva voluto fare amicizia con lui, ci era anche riuscita. Ma poco dopo la sua conoscenza, ella si ammalò di SARS, senza più speranza di salvarsi.
Così aveva perso la sua unica amica.
Quella perdita era stata talmente grande per lui, che non volle più vedere una persona con cui fare amicizia. Perchè? Perchè aveva paura che succedesse la stessa cosa di Laika. Laika era stata una persona di grande aiuto a questo ragazzo. Laika era un'amica vera, quelle di cui ti puoi fidare. Certo, c'erano stati anche lì dei litigi, ma la loro amicizia resisteva.
Insomma, finchè c'era Laika, la vita sembrava più felice per Dave, ora non aveva più quell'espressione triste di chi non conosce nessuno, tutt'altro.
Ma la loro amicizia fu comunque spezzata. Laika morì dopo un mese dalla conoscenza con Dave.
Dave era ancora perplesso. Perchè quell'episodio? Se ne andò lasciando cadre una lacrima per terra.
P.S.:
Dedicato a Michela, l'unica mia amica vera. Michela, se mai leggerai questo messaggio, ti assicurò che sto quasi per piangere per ciò che è successo stasera,per quella specie di litigio che ci ha riguardato. Te lo giuro. Voglio fare pace con te. Ti spiegherò tutto a scuola, venerdì.
Ti voglio bene.
By Matt 75.
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 08/12/2005 :  16:17:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La storia è molto carina,ho le lacrime a gli occhi.Mi dispiace davvero tanto del tuo litigio con Michela se fate pace voglio essere la orima a saperlo,perfavore.
Risponderesti alla mie domande? di sopra...
(se ho chattato perdonatemi ma l'amicizia è un argomento che mi tocca molto e quindi ho scritto questo)
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 08/12/2005 :  16:19:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sai Mattew io invece ho conosciuto un vero amico in seconda media,e credo che la nostra amicizia sia davvero sincera.Anche se spesso accadono litigi fra di noi la nostra amicizia li supera sempre spero sia così anche per te
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  16:02:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
tutto okay! Ho sistemato tutto con Michela!
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  16:10:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ne sono veramente contenta.URRA!!!!!
VIVA L'AMICIZIA
Le domande....rispondi al quesito tra uomini e donne
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  16:15:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Va bene lo ammetto!
io per questa ragazzina ho anche un debole (no, una stracotta, sono innamorato pazzamente), ma per me è anche una grande amica... Ma l'amicizia tra uomini e donne c'è sicuramente, il fatto è che dopo tutti fanno vi amate,vi amate! E si finisce con l'amore -...-
Gli amici non si perdono mai definititivamente! magari si perdono di vista x varie ragioni, ma l'amicizia regna comunque!
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  16:23:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Argh!!!! Perchè mi chiamate tutti Matthew??
My Name is Matt 75!! O Mattia Curzi!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  16:32:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Abitudine del GDR,perdonami Matt75
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  16:34:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Anche questo ragazzo ha un debole per me,e a me dispiace perchè io per lui provo solo amicizia perciò ho fatto la domanda sull'amicizia tra uomo e donna
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 09/12/2005 :  17:35:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io ho una migliore amica dalla Prima Elementare.
Adesso vado in Prima media e, essendo in scuole diverse. non la vedo molto.
Meno male che la telefono!
Aveva un'altra migliore amica ma...mi sono accorta che non era una di quelle su cui si può contare. No...:(

Per la mia migliore amica:

Ti Voglio Un Mondo di Bene Rossana!!!
Sei unica!
Non ti scorderò mai amica mia.
Torna all'inizio della Pagina

sally
piccoloscrittore impegnato


94 Messaggi

Inserito il - 11/12/2005 :  15:38:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Per me l'amicizia è quella cosa che non ti fa mai sentire solo/a.
Io ho moltissimi amici che mi aiutano, mi difendono, mi apprezzano e stanno sempre al mio fianco in qualunque occasione.
Ora ho un' amica che non cambierei con nessuno anche perché abbiamo le stesse opinioni, i stessi interesssi, andiamo d'accordo e ci vogliamo un casino di bene.
Lei si chiama Marisa e vado spesso a casa sua.
Ha un grosso cortile dove giochiamo spesso a racchette con ilsuo fratello di 6 anni.
By Sally, e aggiungendo, 98.
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 13/12/2005 :  22:56:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
è sicuramente una delle poche cose sicure della vita.Per me gli unici veri amici siete voi!a differenza di quei quindici teledipendenti della mia classe!


Vi voglio tanto tanto tanto bene:Emi,Claire,Matt,Tillina,Annylaury,Chiara,Superpeppe,Nicco,Noise,Beaye,TUTTI!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  14:11:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'amicizia è un desiderio che si avvera.
E' il tesoro più grande che si trova.
Si tiene stretta come un peluche,
si tiene per mano come teniamo i nostri genitori,
si abbraccia come lo si fa con i fratelli.
Non è il sacchetto dell'immondizia,
ma è una vera amicizia!
Quell'amica/o che ti guarda con occhi teneri,
che gioca con te ridendo,
che ti vuole bene
è chiamata AmiciziA!

Ecco una poesia dedicata all'amicizia, vi piace?
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  14:15:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
strepitosa esprime molto
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  14:28:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie mille.
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  14:41:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusami Claire. Questa discussione serve per scrivere o commentare le amicizie, non per far pubblicità come facevo io al mio esordio.
Okay?
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  20:43:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La poesia è molto bella e significativa
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  20:56:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie Emi!
Torna all'inizio della Pagina

Patriziuccia
Capo tra i piccoliscrittori


681 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  22:14:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'amicizia... L'amicizia, per me, è una cosa importantissima... Non si può vivere senza amici!!! E' vero, l'amicizia, come tutti i sentitmenti, ti fa anche soffrire, ma ti fa spesso sorridere... Secondo me, e lo so per esperienza, non bisogna soffermarsi sui brutti momenti, ma bisogna superarli e pensare ai bei momenti... Ascoltatemi, anzi leggetemi, perchè ci sono passata... Date sempre una seconda possibilità agli amici, perchè è brutto quando si perdono!!!
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  10:04:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non posso fare a meno di rispondere quotando con Patriziuccia!
Ha detto tutta la verità,solo la verità, nient'altro che la verità!
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  10:05:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
io in questo periodo gli sto perdendo uno per volta
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  10:08:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cosa???
Gli amici???
Mi dispiace per te..........................
Comunque ricorda:
Se mai dovessi perdere tutti gli amici, ci saremo noi a confortarti (almeno credo!).
Comunque spero che vi riappacificate!!!
Io, riguardo gli amici, non mi mancano fortunatamente!!
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  11:54:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Roby19 ha trovato una nuova amica!URRAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!
Che bello!è un'emozione strana,quando ti rendi conto che hai di nuovo una spalla su cui piangere quando sei triste,qualcuno con cui confidarti e che ti capisce,che ti cnforta,che ti consola......mi sento.....non so....spudoratamente felice,e fiera di esserlo!!!!
Tutto è diverso quando trovi,o ritrovi,un'amico!è una cosa che fa sicuramente pensare positivo,infatti,sono più positiva del mio gruppo sanguigno! (cioè,ORH positivo)
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  12:06:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sono contenta per te Roby.
e molto dispiaciuta per Claire, vedrai che li ritroverai e sarete più amici di prima.In caso contrario ci siamoNOIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII,insomma sono d'accordo con Matt
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  12:11:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
grazie emi mi hai reso un po piu felice
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 18/12/2005 :  12:26:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora, secondo me l'amicizia è la cosa più importante al mondo(insieme alla famiglia).
E' come la Nutella, non si può vivere senza.
Però, quello che ha detto Patriziuccia non è del tutto giusto secondo me...Non bisogna dare una seconda possibilità agli amici falsi, perchè so come sono. Sono quelli che più ti fanno soffrire, che più sparlano di te, ti odiano eccetera eccetera.
Ci sono passata e ci passo tutt'ora.
Quindi date una seconda chance a quelli veri, ai più cari, a quelli confidenti, a quelli più stretti e sinceri, ma non a quelli falsi, odiosi, sparlaniti xD e bugiardi.
Io la penso così, poi fate voi.
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 20/12/2005 :  23:09:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La storia di Summer
Summer da quando aveva sette anni, era condannata su una sedia a rotelle.Viveva oramai in ospedale,poichè i suoi genitori erano morti (un po' negativo,non è da me,lo so!).Era nella sua stanza,la numero 3,a leggere la sua copia di Zanna Bianca per la terza volta,poi arrivò il dottore,il suo dottore,il suo amato dottore,poichè Summer si era innamorata del suo medico,questo dopotutto,era giovane,bello e molto affascinante,ma anche perchè era il suo unico amico,l'unico che l'ascoltava,apparte quel quattrocchi del suo pschiatra.Lei,il quattrocchi,lo considerava uno strizzacervelli curiosone,visto che secondo lei,voleva sapere tutto di lei,perchè era ficcanaso.Quando il dottore entrò lei si sentì felice poichè era il momento delle prove,le prove senza sedia.Arrivarono nella sala disabili e lei si guardò intorno,non vide nessuno,come al solito.Ancora sulla sedia,si avviò al tratto guidato,formato da una parte di pavimento da percorrere con degli scorrimani ai lati,quando il dottore la raggiunse,l'aiutò ad alzarsi,anche se con fatica,Summer raggiunse la posizione eretta.Summer sentiva un dolore lacerante alle gambe,ma nel cuore sentiva la forza della sua speranza di camminare,arrivò a metà strada,quando nella sala arrivò un ragazzo nelle sue stesse condizioni con un dottore.Lei cadde per aver visto la scena,non poteva crederci che nell'ospedale ci sarebbe stato un ragazzo che avrebbe fatto le terapie insieme a lei.Il dottore si precipitò per rialzarlae ci riuscì,poi disse:-Summer questo è Louis,ti farà compagnia d'ora in poi,farete le terapie insieme e dividerete la stanza-Summer si sentì al settimo cielo,aveva sempre pensato che quella stanza era troppo grande per lei,sembrava il salotto di sua nonna,dove,quando aveva tre anni,la lasciavano ogni domenica;per lei era una piacevole sorpresa avere un compagno di stanza.Finirono prima la terapia e i due ragazzi si presentarono e cominciarono a parlare andando in corridoio e si accorsero di avere molte cose in comune,in particolare,piaceva a entrambi leggere.La sera,andarono a letto,Summer leggeva ad alta voce gli ultimi capitoli di Zanna Bianca per Louis,poi finito il libro,i due si addormentarono con un solo pensiero nella loro mente:avevano trovato un amico.

Che ve ne pare?L'ho fatta al volo,non è il meglip che c'è.....
the pensive girl
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 21/12/2005 :  07:33:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
storia molto bella mi sembra scritta con cura e hai descritto un po le cose
brava
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 21/12/2005 :  18:37:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
COMPLIMENTONIIII, è una bellissima storia e non sembra fatta al volo.
Mi viene da piangere e sono contenta allo stesso tempo
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 21/12/2005 :  21:09:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie mille!Merci beacoup!Thank very much!No,davvero l'ho inventata al momento....mi era uscita l'idea poco prima che la scrivessi....
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 21/12/2005 :  21:22:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
be allora sei bravissima
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 21/12/2005 :  22:12:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie!Forse ne faccio un'altra....vediamo....Ok,vado!
La storia di Sven e di David
Nell'epoca della persecuzione degli ebrei,di Hitler e della seconda guerra mondiale,Sven viveva con la sua ricca famiglia in una villa,suo padre era un generale nazista,uccideva ebrei per vivere ma Sven pensava,invece,che suo padre facesse il contrario.Sven era un ragazzo molto pacifico e amichevole,ma viveva nella sua villa come l'unico minorenne.David invece era un'ebreo,della stessa età di Sven,ma David non viveva in una villa,bensì in una cantina.In cantina molto piccola,ma era felice di vivere insieme ai suoi sette fratelli, le sue 4 sorelle e i suoi genitori,anche essendo povero.Quel giorno,però i destini di queste due vite così diverse,si riunirono.Quel giorno c'era mercato e la mamma chiese a David di prendere,beh rubare,da mangiare,ma questo David lo doveva fare senza vedersi o l'avrebbero catturato.in quello stesso giorno il padre di Sven doveva fare un'ispezione nel mercato,egli chiese a Sven di accompagnarlo.Alla bancarella delle mele,il padre di Sven si fermò ma Sven proseguì fino a quella del pesce dove era anche David.I due si conobbero,ma il padre di Sven li vide.Il padre di Sven andava dritto verso di loro,prese il fucile e gridò:-Sven togliti!Quello è un ebreo!- e sparò,ma Sven si mise davanti al suo amico per proteggerlo e venne sparato lui.Il padre si dispero per il figlio,ma rifletteva anche su ciò che avrebbe fatto se avesse sparato a David,avrebbe tolto un figlio ad un altro padre.

The pensive girl
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 21/12/2005 :  22:28:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Lisa era figlia unica. I suoi genitori non la accudivano come una piccola cucciola da curare, ma la abbandonavano pensando solo a loro, al lavoro e ai soldi.
I compagni di scuola la prendevano in giro. ma non per un motivo qualuncue, ma perchè era una secchiona.
A lei piaceva prendere buoni voti, non di certo studiare!
Forse, l'unica vera amica che lei aveva era la sua cara nonnina Anna.
A volte i suoi genitori, per sbarazzarsi di lei, la mandavano dalla nonna e ci stava almeno per una settimana.
Con lei rideva, scherzava, giocava, leggeva e scriveva.
Ogni sera, fra di sè, ringraziava Dio per aver creato sua nonna.
- Grazie, grazie per averla creata e per averla fatta diventare la MIA nonna. Lei è l'unica che ho, che mi mantiene e a cui voglio una galassia di bene.- Era questo che diceva ogni sera.
Un giorno però la Vita tradì Lisa.
La nonna ebbe un tumore. Un tumore talmente sconosciuto che la nonna morì.
Lisa rimase per mesi e mesi nella sua stanza senza uscire da lì.
La mamma, rendendosi conto del dolore che trafiggeva il cuore di Lisa, la curava in modo tenero e dolce.
Le portava ogni sera da mangiare.
Lisa, però, si accorse molto dopo delle gentilezze della mamma.
Lisa piangeva tutto il giorno. Non ce la faceva.
Il cuscino era fradicio. Così come tutta la stanza xD.
Di notte faceva incubi. Urlava, piangeva, scriveva e pensava.
- Nonna, voglio stare con te, lassù nel cielo più profondo. Voglio stare accanto a te.- sussurrava Lisa, la notte, qualche volta.
Lisa scrisse un ultima frase sul suo diario segreto.
- Nonna ti voglio bene. Adesso starò con te lassù.-
Sì, avete capito bene. Lisa si uccise. Ancora non si è scoperto come, ma fu così.
I genitori rimpiansero le cattiverie che avevano fatto su di lei.
I compagni di scuola le scrissero una dedica, e anche loro rimpiansero le prese in giro che fecero a lei.
Lisa rimase lassù per empre con la nonna, felice o triste non si sà...ma lassù rimase per tutta la Vita.


Vi piace??Com'è??Lo so..un po' triste ma...mi è venuta così.
Commenti please, magari anche Georg!
Grazie
Tillina
Torna all'inizio della Pagina

admin
Forum Admin


846 Messaggi

Inserito il - 22/12/2005 :  08:50:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'idea di partenza della tua storia è bella. Ma poi ci sono molte incongruenze, ossia passaggi non logici:
Dici che i genitori la abbandonano. Ma poi dici che sta con i genitori e qualche volta la mandano dalla nonna.
Dunque non l'hanno abbandonata, ma la stanno trascurando.
Se questa è la tua partenza, la povera Lisa dovrebbe, nel racconto, soffrire per la freddezza dei genitori. Ci vorrebbe un certo numero di parole e di frasi che spiegano le sofferenze di Lisa per la mancanza di calore e amore dei genitori.
L'altra critica che ti faccio, ancora più forte, è per il finale. Lisa, per bene che voglia alla nonna, non vorrebbe sicuramente suicidarsi sul serio.
In tutte le famiglie c'è quasi sempre una nonna, a volte due, a volte ci sono tutti e quattro i nonni quando i bambini sono giovani.
Ed è perfettamente normale per i bambini volere bene ai nonni. I nonni sanno trattare bene i nipoti, sono stati già genitori anni prima e hanno imparato ad amare, hanno imparato a comportarsi meglio di quanto sapessero fare essendo genitori. Sono dunque anche importante per i bambini, perché bilanciano i genitori la dove questi non si comportano bene o fanno errori, o sono troppo severi o troppo poco severi. Aiutano i genitori grazie alla loro esperienza di decenni prima.
Ed è perfettamente normale che i nonni muoiano, prima o poi. Fa parte delle regole della vita. Hanno vissuto la loro vita prima e dunque lo finiranno prima (incidenti a parte).
Se tutti i bambini si suicidono alla perdita di una nonna o di un nonno, non ci sarebbero più bambini! E' normale soffrire, ma è altrettanto normale continuare a vivere. I bambini sono i genitori di domani e i nonni di dopodomani!
Il dolore del bambino alla perdita dei nonni è il primo contatto che un bambino ha con la morte. Ci si rende conto, dopo un periodo di rabbia per quello che si sente come una "ingiustizia" della vita che la vita, in fondo, non è "ingiusto". E' giusto che tutti gli essere viventi moiono, così come è giusto che siano nati, per quanto vi può sembrare strano questa frase. Così come è giusto tentare di fare il meglio della propria vita fin quando ci siamo.
Non so se mi spiego... è un discorso molto "secco" ma anche molto profondo.
Georg
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 24/12/2005 :  16:07:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sì. Hai ragione Georg. Ineffetti Lisa non potrebbe suicidarsi sul serio solo per la morte della nonna. Grazie comuqnue dei consigli.
Torna all'inizio della Pagina

Lucy.93.Lion
Piccoloscrittore appena arrivato


8 Messaggi

Inserito il - 24/12/2005 :  16:15:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Davvero, per me è tra le cose più preziose, l'Amicizia. Se ti senti solo, puoi sempre rivolgerti ad un amico. Ma se non hai nessuno, allora si che non puoi fare niente, e sei rovinato... Quando perdi un'amico ci stai davvero male, però quando ne trovi uno ti sembra quasi di essere in paradiso... E' DAVVERO MERAVIGLIOSO ESSERE AMICI!!!!!!!

CIAO A TUTTI VOI AMICI!!!!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 25/12/2005 :  17:51:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Per Matt:
eccoti il sito con le frasi sull'amicizia:
http://www.aurorablu.it/amici/frasi_amicizia.htm

Va bene?Ti piace?
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 30/12/2005 :  20:06:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sì, è molto bello. Tu ne hai scritta qualcuna???
Torna all'inizio della Pagina

Tillin@
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2838 Messaggi

Inserito il - 30/12/2005 :  20:28:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No. Sinceramente non so come si faccia e non vorrei iscrivermi, sai mia madre non credo che voglia.
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 14/01/2006 :  20:47:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io non sono d'accordo con Georg, non completamente,cioè sono d'accordo però nel caso di Lisa no, la nonna era tutto quello che aveva se nessuno la convinceva del contrario, e le diceva che la vita va vanti e sopratutto un grande ti voglio bene, può essere anche che in un momento di disperazione intensa si sia suicidata.
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 14/01/2006 :  22:39:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hai ragione emi!beh,io e te ne sappiamo qualcosa sulla mancanza dei nonni,eh?
Ragazzi,ho perso l'ennesimo amico!!!!!!E non nel modo migliore!aiutatemi!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 15/01/2006 :  10:41:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Roby sei d'avvero disperata,tu e questi amici, per me o dovresti lasciare stare per sempre e non rivolgere più la parola a questo tuo amico o dovresti costringerlo ad ascoltarti,per dirgli quelle cose che lo psicologo Roberto ti ha consigliato
UN BACIO TI VOGLIO BENE CUGINETTA MIA
PS:Hai sempre me come amica e tutti noi, quindi non sarai mai sola
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 15/05/2006 :  18:27:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Che fiatone..per ripescare sta discussione...

Unione nel ballo
April asprirava ad una sola cosa nella vita:la danza classica.
Ma purtroppo,lei non aveva molto talento e tutte le compagne di corso la prendevano sempre in giro.
E ogni volta,April,tornava a casa e si sentiva terribilmente triste.
I genitori le dicevano sempre di lasciar perdere il ballo,di ritornare con il piano.
Ma April non voleva produrla la musica,voleva viverla.
Ma un giorno,venne una nuova allieva,Daienne.
Daienne era davvero brava,tutti la consideravano già una professionista.
April e Daienne si accorsero,alla fine della lezione,di avere gli armedietti vicine,allora cominciarono a parlare:
-Sai,Daienne,ti credevo la solita snob come le altre che si danno delle arie,invece non lo sei...
-Beh,grazie!Anche tu mi sei simpatica!Avevo proprio bisogno di un'amica per ambientarmi in questa nuova città...
A quell'ultima frase,April rimase un po' perplessa.
Un amica!?
Lei,la goffa April,non aveva mai avuto amiche né amici.
Poi Daienne aggiunse:
-Sai,ho notato che non sei molto brava,ti potrei aiutare un po',se vuoi...
-Davvero!?
-Certo!Che ne dici di venire a casa mia,oggi?Tieni,questo è il mio indirizzo
Diede a April un piccolo foglietto con sù scritto:
"19 Kerbley Street"
E April così fece.
Quel pomeriggio,dopo vari tentativi,April si arrese,dicendo:
-Non ce la farò mai...
-No,tu ce la puoi fare!Tu vuoi ballare?
-Sì,certo
-Allora la tua volontà è grande quanto una formica nel deserto!Dai riproviamo...
-Ma non vado neanche a tempo con la musica...
-Non sei tu che devi seguire la musica,tu devi volare quando balli,il ballo deve darti le ali,se tu volerai,la musica sarà a seguirti.Senti,adesso metto un pezzo di danza classica e tu fai quello che vuoi,esprimiti in qualsiasi cosa tu voglia,balla,ora,vola
April ballò come non mai.
Da allora capì il vero ballo.

Per lo spettacolo di fine anno,l'insegnante scelese proprio loro due come ballerine protagoniste.Prima di cominciare April disse sottovoce a Daienne,ormai sua migliore amica,:
-Andiamo a volare!
Fu uno spettacolo meravigoioso.
April e Daienne furono applaudite tantissimo.
Ma purtroppo,quella stessa sera,Daienne sarebbe partita di nuovo.
April era triste,non voleva lasciarla.
Daienne,però la consolò,dicendole:
-Ci terremo in contatto,sai il mio numero di telefono,tieni,questo sarà il mio nuovo indirizzo,scrivimi presto,continua a volare
-Lo farò!

Fine

Roby19,the final fantasy is here!

Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 15/05/2006 :  19:36:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bella.
Molto bella, profonda ed esprimi bene ciò che volevi far capire.
Solo una cosa:
Forse, la storia si è sviluppata troppo rapidamente.
Già all'inizio, il racconto è un po' frettoloso, ma il limite lo raggiunge nel punto in cui dici che alla fine dell'anno l'insegnante sceglie loro due come "protagonista".
Forse, avresti potuto descrivere un po' cosa succede, dopo che April (Aprile!! L'altra è sottintesa "March"? Marzo?? ) ha capito qual è il vero ballare, cosa succede a casa, come reagiscono i suoi genitori.
Avresti potuto metterci di mezzo una storia tipo quella di quel film... Quello in cui il protagonista è un bambino che vuole fare il ballerino, ma che il padre vuole far diventare campione di box.
Una storia in cui, i suoi genitori tentano di "fermarla".
Infatti, anche qui, i genitori fanno da "ostacolo", visto che gli dicono di lasciar perdere e di tornare a suonare con il pianoforte.
Ci vorrebbe un flashback, che spiega un po' il passato di Marz... Ehm, April.
E' un mio consiglio, non darti troppi pensieri.
Dio mio, mi faccio crescere la barba e sono a cavallo... Sembro uno di quei vecchietti...
Matt75, Halo is Here.
Torna all'inizio della Pagina

Heven
piccoloscrittore già più grande


449 Messaggi

Inserito il - 15/05/2006 :  20:36:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non mi ero accorta proprio di questa discussione, che d'altro canto è utilissima!

-Una nuova amica-

Mary quell'estate sarebbe andata in campeggio. Solita estate barbosa, che avrebbe passata sola come un cane, confinata in un angolino, a mangiare.
Da quando sua madre era morta, ogni estate le toccava questo amaro destino, perchè il padre lavorava sempre.
Lunedì, giorno fatale, iniziava il campeggio...
Come aveva previsto, dopo aver salutato il padre andò al solito pposto, alle radici di un vecchio salice, con i piedi che sfioravano l'acqua.
Tutti gli altri intorno a lei iniziarono a giocare ad acchiapparella, e Mary si trovò immersa nella confusione.
Tra il caos che già regnava sovrano, Mary scorse in un angolo una ragazzina, circa della sua età con lo sguardo fisso verso l'acqua.
Mary fu assalita da un dubbio: avrebbe fatto meglio ad andarle incontro e a conoscerla o a restarsene lì come un pesce lesso ad aspettare la sua prima mossa?
Si volse verso la sconosciuta ed un brivido le percorse la schiena: no! Era andata ormai, era stata troppo lenta!
-Ciao.
Mary voltò il capo sorpresa.
-Ciao-ripetè quella.
-C..ciao-disse Mary.
-Piacere, sono Antony...
-E io Mary!
-Ti va.. di giocare con me a carte?
-Si, perchè no?
Mary capì quel giorno che al campus non si sarebbe più sentita così sola: aveva trovato un tesoro!

Spero vi sia piaciuta...
Heven, The life is wonderful
Torna all'inizio della Pagina

Kikka
piccoloscrittore impegnato


111 Messaggi

Inserito il - 15/05/2006 :  21:25:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io ho una grande amicizia con un mio amico. E vi posso assicurare che l'amicizia tra femmina e maschio esiste, noi ne siamo la prova vivente!! A dire il vero, all'inzio non ci sopportavamo... C'era anche una grande competizione a scuola (che c'è ancora, ma che non ci divide come accadeva prima). In realtà, non ci sono grandi differenze di profitto scolastico, semplicemente io ho quel "mezzo voto" in più in storia... In poche parole, con i voti in uso in Italia, sarebbe come se io avessi "ottimo" e lui "tra il distinto e l'ottimo". Pensate che bastava questo a tenerci lontani!!!
Eh, che dire! Sono contenta che ora sia mio amico... Mi è stato vicino quando avevo bisogno di lui e lontano in quei momenti in cui ho amato la solitudine.
La nostra amicizia è nata in modo mooolto, moooooooolto particolare, ed è nata da qualcosa che di amichevole aveva ben poco... Non sto qui a raccontarvelo, perchè è una storia davvero lunga!!
Comunque, l'amicizia è qualcosa di davvero importante... Io ne ho pochi ma buoni (2, anzi 3 compreso mio fratello). Ah, dimenticavo,
credo che anche il rapporto con fratelli e sorelle possa scaturire una profonda amicizia con questi... Anche se non te li scegli...
Kikka.

Ps: Come sempre ci saranno 10.000 errori di battitura, ma non ho alcuna voglia di rileggere tutto!
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 16/05/2006 :  20:56:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Matt,non ci crederai,ma la prima versione della mia storia era molto più lunga e descrittiva.Solo che,quando ho scritto la storia,non so come ho fatto,MI SONO ADDORMENTATA SUL MOUSE!Allora il mouse si è spostato,è caduto,mi sono svegliata,e nel tentare di recuperare il muose,ho cliccato sù "chiudi" e ho cancellato il messaggio!Allora ho dovuto riscrivere la storia e si sa,ti viene sempre più corta(e brutta) perchè cerci di riassumerla per la fretta.

Roby19,the final fantasy is here!
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 16/05/2006 :  21:09:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Oltre agli amici "umani",perchè non parliamo degli amici "immaginari"?
Io ne ho avuti due.
Il primo,si chiamava Celestina,era il mio angelo custode.
Il secondo,era Anna Frank.
Beh,il secondo....c'è ancora,nei miei sogni.
E' divertente però,averli.
Anche se i miei genitori si inziavano a preoccupare che fossi pazza a parlare "da sola".E ho dovuto dire addio ai miei amici "immaginari" nella vita.Tanto me ne invento altri.Infatti,in estate,mi diverto a inventarmi amici di ogni genere e ci parlo,tanto per trovare un punto di sfogo.
Roby19,the final fantasy is here!
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 16/05/2006 :  21:13:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Amici immaginari...
Sinceramente, per me è meglio tenersi quelli concreti...
Non che voglia andare contro di te, Roby, è che io non ho mai sentito il bisogno di inventarmelo un amico.
Se mi volevo confidare con qualcuno, lo facevo con una persona di cui mi fido...
Non so, sono punti di vista.
Ed ognuno ha il suo.
No?
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 16/05/2006 :  21:29:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Capisco...
Ma solo che io ho avuto periodi in cui sono stata praticamente sola...
Gli amici immaginari mi hanno un po' aiutato.Comunque quel gioco l'ho fatto fino a 6 anni,ormai non lo faccio più...
Roby19,the final fantasy is here!
Torna all'inizio della Pagina

Heven
piccoloscrittore già più grande


449 Messaggi

Inserito il - 16/05/2006 :  21:58:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Devo dire che anch'io in certi momenti ho creduto di avere bisogno di amici immaginari, anche poco tempo fa(fatidico novembre 2005...), ma i miei amici reali mi hanno sempre aiutata e sostenuta mentre soccombevo sotto il peso dei sensi di colpa.
E' evidente che sono meglio gli amici "umani" di quelli immaginari, anche se a volte, sfogarti con l'aria serve.
Io però preferisco il mio diario!
Ascolta tutto e tutti e non mii critica 8beh, se lo facesse sarebbe proccupante O.o).
Sostengo però come sempre che gli amici sono persone importanti, fodamentali per la nostra crescita e preparazione alla vita.

Heaven, the life is wonderful
Torna all'inizio della Pagina

mafalda
piccoloscrittore impegnato


50 Messaggi

Inserito il - 26/06/2006 :  17:54:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io credo che l'amicizia sia una cosa molto importante. Senza di questa il mondo comincia a caderti addosso e ti senti terribilmente sola!!!
mafalda
Torna all'inizio della Pagina

Nevekevola
piccoloscrittore già più grande


293 Messaggi

Inserito il - 14/07/2006 :  16:40:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
se non esiste l' amicizia allora cos'altro può esistere?meno male che ci sono le amiche!
Torna all'inizio della Pagina

emily
piccolissimo scrittore


14 Messaggi

Inserito il - 15/09/2006 :  18:03:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
la storia di Luna e Terry
Luna e Terry erano amiche inseparabili fin dall'asilo.
La loro amicizia si sviluppò giocando alle strghette,agli animali del bosco e poi alle elementari continuarono a fare crescere la loro amicizia giocando a palla asino in cortile,ad acchiapparella...
Sempre loro due,uniche amiche,formavano una cosa sola.
Si vedevano anche fuori dalla scuola,per fare i compiti o per un divertente pigiama-party.
Niente e nessuno sarebbe riuscito a dividerle,almeno questo era quello che credevano.
Poi arrivò la fine della quinta elementare,l'ultimo giorno a scuola fu fatta una festa,quando essa finì le due bambine corsero verso il fiume.
Arrivate si sedettero sulla sponda e si fecero una promessa,quella di essere amiche per sempre.
Davanti a loro il fiume scorreva,oltre quel fiume c'era un futuro che ancora loro non sapevano.

Alle medie capitarono in due classi diverse,erano disperate!!!!!!!!
Decisero di vedersi comunque ogni giorno,ma con tutti quei compiti non ci riuscirono.
Fattostà che cominciarono a vedersi sempre meno.
Intanto Terry continuava a farsi tutti i giorni nuovi amici e finì per diventare la ragazza più popolare della scuola e considerare ben poco Luna.
Lei di amici nuovi non ne aveva,era di natura una bambina timida e ora che non c'era più Terry al suo fianco se ne stava sola,immersa nei suoi pensieri,che erano veramente tanti.
Perchè tutto era finito?Perchè Terry non aveva mantenuto la promessa?
Perche non poteva tornare tutto come prima?
Già,prima,che bella parola che era,ma ora era sparita,ce n'era un'altra al suo posto:adesso.
Adesso era l'epoca in cui Terry era miss scuole medie e Luna era caduta nel dimenticatoio
Il resto era sparito:niente più nottate a chiachierare e a mangiare caramelle,niente più pomeriggi a guardare la TV e ridere insieme,niente più scambi di vestiti,niente più risate sonore a riempire il silenzio,era sparito tutto e Luna si sentiva più triste che mai mentre i momenti della sua amicizia con Terry le passavano davanti agli occhi.
Invece nella vita di Terry quei momenti erano stati come cancellatie sostituiti dalle risatine di una ventina di ragazze bionde e alte dell'ultimo anno,dai corteggiamenti di un branco di ragazzi anche loro più grandi e dalle uscite di gruppo di tutti i giorni.
Luna era acqua passata,molto passata.

Ma un giorno le cose cambiarono anche per lei,un giorno dopo tanto tempo si sentì sola.
Rita,era questo il suo problema,un'oca venuta da Milano che distrusse la sua vita con il suo look e la sua sveltezza.
Da quando era arrivata tutti le stavano attorno,ma non così tanto da trascurare Terry.
Ma negli ultimi tempi invece la mettevano sempre al sedondo posto,se non peggio.
I ragazzi non la guardavano quasi più e le ragazze erano sempre troppo impegnate per uscire con lei.
Quando chiedeva a Silly se era libera nel pomeriggio ella rispondeva
<<Mi dispiace ma oggi vado a fare shopping con Rita>>
E quando lo chiedeva a Marco lui diceva <<No, vado fuori con Rita,tu non mi interessi più>>
Ecco come si era ridotta la sua vita,andandofinì per essere dimenticata da tutti,era rimasta senza un'amico,ma in realtà una c'era ed era sola quanto lei.
Quel pomeriggio Luna,vedendo uscire Terry triste dalla scuola,si preoccupò e andò a casa sua.
<<Che ci fai tu qui?>> le chiese l'amica quando la vide<<la mia popolarità è finita,praticamente la mia vita è finita!>>Aggiunse esclamando.
Luna la guardò e le sorrise.
<<La popolarità prima o poi se ne va per tutti,gli amici veri no, quelli restano per sempre>>


Torna all'inizio della Pagina

adele
Gran Capo tra i piccoliscrittori


1350 Messaggi

Inserito il - 15/09/2006 :  19:33:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate se dò un parere discordante da quello vostro, ma in questi giorni sono molto...boh, non riesco a spiegarlo, molto "ce-l'ho-col-mondo". Forse perchè la vita è una grande strada di delusioni, almeno la mia, e ti getta un osso come contentino quando le và, comunque torniamo all'amicizia. Esprimerò il concetto in poche esaurienti parole, chi volesse motivazioni più approfondite non ha che parlare.

L'amicizia è una grande boiata.
Io ho solo 1 Amico che si può considerare tale. Stop. Gli altri sono persone che conosco e che mi stanno simpatiche, chi più, chi meno, ma gli amici sono diversi.
L'amicizia è una boiata.

P.S.
Per rispondere ad Emi:
Si, l'amicizia fra uomini e donne esiste, il mio unico amico è un ragazzo, Dario, il mio confidente e compagno di giochi. Con lui ci diciamo tutto, ma proprio tutto, senza repulsioni o altro. Già il solo stare con lui mi fa sentire meglio, il solo sentire la sua presenza accanto quando sono giù è un conforto enorme. Mi sento persa senza di lui.
Il fatto di dire (come dice, appunto, Matt) che gli altro fanno "vi amate" e cose del genere è relativo. Gli altri (strano, mi viene spontaneo dire amici, ma non lo posso dire perchè non lo sono) lo sanno che siamo amicissimi, ed è così evidente che siamo amici per la pelle che non gli viene nemmeno per sogno l'idea di dirlo.

Se qualcuno vuole spiegazioni più dettagliate sul perchè secondo me l'amicizia è una boiata me lo faccia sapere.

Baciuzzi
Adele
Torna all'inizio della Pagina

adele
Gran Capo tra i piccoliscrittori


1350 Messaggi

Inserito il - 17/09/2006 :  14:27:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora? Nessun commento? Io pensavo che appena avessi solo accennato ad una cosa del genere mi avreste aggredito in blocco...
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini. © 2003 Georg Maag Torna all'inizio della Pagina
Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03