il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini.
Home | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Forum dei bambini
 Piccoliscrittori: i nostri racconti
 Cosa accadrà in futuro?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

sally
piccoloscrittore impegnato


94 Messaggi

Inserito il - 14/12/2005 :  21:32:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non vi siete mai posti questa domanda: COSA ACCADRà IN FUTURO?
Bhè... le macchine svolazzeranno per aria,in casa avrete una domestica-robot o i libri scompariranno (cosa che non vorrei accadesse.)
Qui sotto potrete scrivere le vostre previsione e porvi delle domande.
Vi consiglio di non mettere fra le ruote... LE POESIE INGLESI!

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 14/12/2005 :  21:34:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Secondo me noi uomini non serviremo piu aniente perche faranno tutto i robot, i marziani verranno sulla terra, ci sara una macchina che fa cibo e altre cose del genere, noi umani voleremo...
Torna all'inizio della Pagina

admin
Forum Admin


846 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  08:21:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Claire, ragiona più a fondo.
Scrivi: "Macchine che fanno il cibo"...
Forse ci sono già. I sofficini non sono fatti a mano da qualche nonna siciliana! Anche il minipimer è una macchina che fa il cibo!
Forse volevi dire altro, o dovevi dire di più per chiarire il concetto.

E' un bel tema. Ma pensate anche a voi... nel futuro. Come vi vedete nel futuro? Con quale lavoro? Come si svolgerà? In quale Società? Come vivrà la gente tra vent'anni? Ci saranno ancora famiglie "tradizionali", lavori tradizionali, del cibo tradizionale (ecco dove entra il discorso dei sofficini. Pensate un po'!)? Insomma: cosa cambierà, sedondo voi, e come cambierà? Quale tecnologia arriverà?
Lo so che non siete indovini, ma siete giovani e cresciuti in una Società che cambia veloce, sempre più veloce. Chiedete ai nonni come era la vita quando avevano la vostra età! Ma chiedete veramente, anche come erano le cose "stupide", quelle fatte tutti i giorni: cosa mangiavano, dove mangiavano, quanto mangiavano, chi lo preparava, dove si compravano gli ingredienti ecc. Vedrete quanti cambiamenti!
Sarebbe una discussione forse ancora più interessante.
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  14:13:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
volevo dire delle macchine cheschiacci un bottone e ti esce un pel piatto di pastasciutta o che altro
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  14:21:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bè, ecco la mia visione del futuro:
Io penso che nel futuro, ogni campo della scienza e della chimica o altre non avranno più segreti.
Stiamo già facendo passi da gigante sulla clonazione e cose varie.
Sicuramente il campo che sarà più all'avanguardia sarà la medicina.
Penso che malattie come AIDS o SARS verranno sconfitte del tutto, grazie a nuovi vaccini.
Ma ci sarà sempre il rovescio della medaglia (altro che rose e fiori!)
Sicuramente le foreste saranno quasi decimate, con il ritmo che stiamo usando per l'abbattimento degli alberi, già nel 2035 le foreste tropicali...Puff! Svanite nel nulla. Inoltre, se non ci sarà guadagno con le nuove fonti di energia, l'inquinamento aumenterà ancora!
Ma lasciamo stare queste notizie pessimiste.
Parliamo di me ora!
Io, a trent'anni, mi vedrei come giornalista, anche perchè i miei parenti mi dicono che so scrivere bene. Inoltre mi incuriosisce un pò di tutto, proprio come i giornalisti!
Sicuramente, prima di iniziare un lavoro,vorrei partecipare ad un'Universita, giusto per specializzarmi.
Bè, questo è ciò che penso.
Torna all'inizio della Pagina

mariam3
Capo tra i piccoliscrittori


508 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  14:38:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
io non so cosa accadrà, ma so che se il mondo continua ad andare avanti così, la vita non sarà tanto piacevole
mariam3
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  14:41:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sono d'accordo con Matt,anche io penso che il futuro sia così.Però non sono d'accordo alla clonazione,perchè ognuno di noi è unico al mondo,quindi trovo inmorale la clonazione.
Per quanto riguarda me,mi vedo da grande a fare o la prof.di Lettere o la psicoloca, e come hobby se si può definire così a srivere un libro in una stanza piena di diplomi.Per realizzare tutto questo comincio col frequentare il liceo classico...
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  15:13:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io invece approvo la clonazione.
Anche se c'è un ma in questo argomento.
Se ci pensate, migliaia di pecore possono essere utili per l'economia, ma disastrose per l'ecosistema. Un lupo non ha i pasti regolari come noi. Un lupo ti ingoia una pecora e la digerisce in alcuni giorni.
Se un lupo mangia 5 pecore al giorno, gli prende un accidente.
Quindi è costretto a mangiarne secondoi suoi bisogni.
Se ci sono 100 lupi in un prato in ui ci sono 1000 pecore, è chiaro che le seconde distruggerebbero il prato consumando l'erba, dato che i lupi non possono mangiare più di tanto.
Quindi, si distruggono le piante e si manda in fumo un ecosistema.
No?
Questo riguardo la clonazione animale.
Riguardo quella umana...
Sarebbe utile per sostituire cellule malate con altre sane, quindi approvo di più quest'ultima.
..........................................................................................................................................
Finalmente è finita....................................................................................................................................
Torna all'inizio della Pagina

Emi5
piccoloscrittore già più grande


460 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  15:23:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
è vero quello che dici sulle cellule,però verrebbe creata una persona, solo per ricavarne cellule, e sarebbe crudele non credi?
Torna all'inizio della Pagina

admin
Forum Admin


846 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  19:15:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
E se la foresta amazzonica non ci sarà più, che succederà al mondo? Qualcuno di voi ha un'idea?
Credo che nei libri di scuola qualcosa sull'importanza delle foreste vergini ci dev'essere. Andate a fare una piccola ricerca, sarebbe interessante qui nella discussione.

Georg
Torna all'inizio della Pagina

roby19
Capo tra i piccoliscrittori


932 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  21:57:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Secondo me,la gente si renderà conto che l'ambiete deve essere rispettato e le foreste aumenteranno si userà l'energia alternativa,come quella solare,si chiuderà il buco nell'ozono,e tutti vivranno feluici e contenti,FINE
Torna all'inizio della Pagina

claire bellina
Capo tra i piccoliscrittori


638 Messaggi

Inserito il - 15/12/2005 :  21:57:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No non credo proprio
Torna all'inizio della Pagina

Matt 75
Gran Capo tra i piccoliscrittori


2198 Messaggi

Inserito il - 17/12/2005 :  14:58:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Se la foresta amazzonica non ci sarà più, ci attacchiamo!
Non per niente la chiamano "Polmone della Terra".
Senza foresta delle amazzoni, la quantità di ossigeno diminuirà, e quella di anidride carbonica aumenterà a dismisura.
Meno ossigeno, più anidride= Morte sicura!
Torna all'inizio della Pagina

smile98
Capo tra i piccoliscrittori


756 Messaggi

Inserito il - 25/01/2007 :  18:21:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Su questo argomento del futuro, vi consiglierei un libro bellissimo:
"caccia al virus" di Eleonora Laffranchini Raffaello Editrice. é del mulino avento, dagli 8 anni in sù. é davvero fantastico, non è da perderselo...parla anche dei libri.

Smile

Modificato da - smile98 in data 25/01/2007 20:21:29
Torna all'inizio della Pagina

fede95
piccolissimo scrittore


26 Messaggi

Inserito il - 27/01/2007 :  21:47:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
admin come dici tu come vivremo,che lavoro faremo non è molto facile io onestamente vivo il tempo!perchè per viverlo mi è morto mio padre quando avevo solo 3 anni e ora sono sempre in conflitto con mia madre perchè lei ha ragione che vuole farsi 1 altra vita ma io non lo voglio accettare!!!ke difficoltà!
Torna all'inizio della Pagina

admin
Forum Admin


846 Messaggi

Inserito il - 30/01/2007 :  12:38:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Credo che la vostra generazione sarà la prima nella storia dell'umanità che dovrà veramente affrontare tutti quei problemi ambientali e politici accumulati e rimasti irrisolti finora.
Le persone che ci governano hanno pensato sempre prima a loro stessi (basta vedere che Bush ancora oggi non si adegua al protocollo Kyoto, che è un tentativo di ridurre la produzione di gas nocivi all'atmosfera!), ma non solo in America, un po' in tutto il mondo. Solo i paesi del Nord Europa si sono svegliati, infatti in Norvegia, Svezia, Danimarca e Germania si stanno sviluppando nuove fonti di energia "dolce".
Penso che questo sia un passo non solo necessario per salvare il mondo, ma persino sia la nostra ultima possibilità. Questi problemi non nascono solo dalle industrie (che nel capitalismo impazzito come il nostro producono per guadagnare, punto e basta, dell'inquinamento se ne fregano), ma noi consumatori dobbiamo imparare a "tagliare" prodotti inutili e sprechi energetici.
Faccio un esempio: quanti milioni di giocattoli in plastica, di imballaggi, di cose totalmente inutile vengono prodotte ogni giorno nel mondo? Le producono, è vero, ma è anche vero che noi le comprimao, dunque le consumiamo. Se nessuno comprasse più prodotti con imballaggi di plastica, o soprese Kinder ecc., le industrie non le farebbero più! Perché loro le fanno solo allo scopo di guadagnare...
E anche chiudere i centri delle città al traffico non serve a niente. Tutte le macchine si ammassanno attorno ai centri storici, rimangono imbottigliate lì e producono lo stesso smog che avrebbero prodotto in un giorno senza chiusura. Però impuzzoliscono gli abitanti del semi-centro, non quelle del centro.
Forse sarebbe il caso di spostare molti lavori dagli uffici alle case. I computer, Internet, le mail, le banche on-line... tutto questo potrebbe servire perché tantissime persone lavorino da casa loro, senza prendere le macchine e buttarsi nel caos della città. Purtroppo molti datori di lavoro hanno paura ad aprire a questo tipo di lavoro, credono che i lavoratori a casa non facciano niente invece di lavorare. E così una delle possibilità di rendere più vivibile la vita non viene utilizzata quasi per niente.
Insomma, avete tutto da fare, ragazzi!
Ma se vi serve una mano, ci sono

Georg
Torna all'inizio della Pagina

smile98
Capo tra i piccoliscrittori


756 Messaggi

Inserito il - 09/11/2008 :  16:22:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho un tema che parla proprio del futuro... ed è mooooooooooooooooooooolto interessante... ve lo dovrò postare...

Smilenina novantottina, o meglio Brandy!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
il sito della Scrittura Creativa e della filosofia per bambini. © 2003 Georg Maag Torna all'inizio della Pagina
Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03