Una piccola, dolce storia, che parla di due bambini, Stefano e Stephan, in vacanza su una spiaggia di Riccione. Uno è italiano, l’altro tedesco; li divide non solo la lingua, ma anche il preconcetto dei genitori di Stephan verso gli italiani. In comune i due hanno l’interesse per il calcio e la voglia di stare insieme. Ma questo non basta a tranquillizzare i rispettivi genitori.
Alla fine saranno i due bambini ad avere la meglio. Non solo: senza nemmeno accorgersene, hanno insegnato qualcosa ai genitori di Stephan, una cosa che conta di più dei soldi, delle bandiere e dei passaporti: per essere amici, non importa la nazionalità e nemmeno la lingua!

Se avete letto il libro e volete mandare un vostro commento o un vostro disegno, cliccate qui.

"Vacanze su una qualsiasi spiaggia italiana. Tra il mare e il cemento due bambini, uno tedesco e l’altro italiano, si scrutano. Il primo, Stephan, figlio unico di apprensivi turisti "a quattro stelle", compita serio numeri nella sabbia. L’altro, Stefano, nuota libero e felice nella sua pelle scura. Si capiranno grazie alla loro innocenza – e al linguaggio universale del calcio.

Georg Maag, scrittore e insegnante di tedesco, ci offre con questo lieve racconto un’altra delle sue luminose schegge narrative, in bilico tra lo studio psicologico e l’analisi di costume.

Di più. La funzione del Ghiacciolo è multipla: è un libro per bambini, ma anche per adulti. Ed è una lettura col testo a fronte per chi vuole imparare il tedesco nella sua piana, limpida dimensione quotidiana".

(Prof.ssa Anna Chiarloni)

 

Georg Maag

"IL GHIACCIOLO" – "EIS AM STIEL"

L’Harmattan Italia

35 pagine, testo a fronte, prezzo: 8,26 €